Pasqua a Firenze, 6 idee per festeggiare

La Pasqua a Firenze è un momento speciale da passare in giro tra tradizioni, artigianato e dolcezze.

 

  1. Lo scoppio del Carro.

    Una tradizione secolare che è divenuta il simbolo della Pasqua a Firenze, lo scoppio del Carro avviene in piazza Duomo ed è un vero spettacolo e per chi vuole osservare da vicino lo scenografico avvenimento si può prenotare un comodo posto nelle tribune allestite per l’occasione. La domenica di Pasqua si appresta con grande solennità il carro chiamato “Brindellone” addobbato con una forma particolare che ricorda una tempietto, trainato da due buoi ornati con ghirlande fiorite. La tradizione storica risale al 1099, quando durante la prima Crociata un nobile, Pazzino, del casato dei Pazzi, portò con sé tre pietre focaie, che provenivano dal Santo Sepolcro. Con queste pietre, la domenica di Pasqua, un sacerdote in Duomo accende la candela di Pasqua che fa ardere il carbone all’interno del carro.

Alle 10 inizia la processione, con figuranti in abiti storici e sbandieratori fino ad arrivare in piazza Duomo. Poi, verso le ore 11, il vescovo che celebra la messa solenne, accende una sorta di miccia che proietta un razzo a forma di colomba verso il carro, ricevendo una analoga spinta per ritornare indietro. Il volo della Colomba deve avvenire senza alcun danno o incidenti. Infatti da questo volo, dalla sua interpretazione, si possono prevedere buoni raccolti e un tempo di pace per la città.

 

  1. In Oltrarno, alla scoperta del quartiere.

    Perché non dedicare il giorno di Pasqua per scoprire un quartiere fiorentino? Oltrarno e Santo Spirito. Attraversate il ponte di Santa Trinita, e vi ritroverete nella piccola piazza Frescobaldi, da cui poter iniziare il vostro itinerario. Come indica il toponimo, sorge sul lato sinistro il magnifico palazzo Frescobaldi, tuttora appartenente alla famiglia famosa per una storia millenaria nella produzione di eccellenti vini. Non è il solo palazzo nobile, in via di Santo Spirito si trovano facciate austere di palazzi quattrocenteschi, alternati da botteghe artigiane, con piccole strade che si intrecciano, con conventi e rifugi che ne hanno fatto da sempre un quartiere molto caratteristico, con la chiesa di Santo Spirito che funge da punto di riferimento. Con la sua inconfondibile facciata disegnata dal Brunelleschi, ci si può fermare per ammirare il Cristo di Michelangelo nella Sagrestia e le cappelle laterali dedicate alle potenti famiglie d’Oltrarno per osservare, tra le altre, la spettacolare cappella Nerli, con la natività di Filippino Lippi, uno dei maestri del Rinascimento.

  1. Mercatini.

    In occasione della Pasqua, a Firenze si trovano mercatini di ogni genere. In piazza Strozzi, è allestito Artour, il mercatino dedicato all’artigianato di qualità. Dal 31 marzo al 2 aprile si può curiosare tra gli stand, dove trovare piccoli gioielli in argento particolari, i manufatti in cuoio per un originale regalo o ricordo fiorentino. E ancora tessuti in tutte i colori naturali di seta o cotone tra cui vere pashmine e immancabili i cappelli di paglia molto raffinati per l’estate. Un tour nel cuore della Firenze rinascimentale.

  1. La Fiera di Santa Croce

    Come vuole la tradizione , Pasqua segna l’inizio della primavera, e con la bella stagione i mercati, così anche in Santa Croce, dal 31 marzo al 2 aprile ci sarà una fiera dedicata all’artigianato soprattutto per la decorazione di interni o giardini. Il legno in tutte le sue lavorazioni, il ferro battuto, la soffiatura del vetro, lavorazioni a sbalzo e cesello su vassoi di rame e argento, sculture in pietra e molti altri oggetti, tutto finemente lavorato da esperti artigiani.

  1. Le delizie di Pasqua, tipiche fiorentine.

    Il simbolo pasquale è l’uovo, inizio e fine, morte e rinascita, che accomuna tutta la cultura occidentale. L’uovo di cioccolato. Immancabile, svetta in tutte le pasticcerie, in questi anni si propongono prodotti lavorati nei laboratori dolciari, e ogni negozio propone le “sue” uova. Per tutti i gusti. Fondente, al latte, con nocciole, decorati con i classici fiorellini, e per chi vuole sorprendere e far felice piccoli ( e perché no, anche i grandi), si può personalizzare la sorpresa. In questi ultimi anni, si è diffusa anche a Firenze la tradizione del coniglietto pasquale, caro alle culture nordiche, ed ecco dunque animaletti in cioccolato, pronti per essere nascosti possibilmente in un giardino con primule e margherite.

  1. La colomba di Pasqua.

    Eccolo Il dolce tradizionale, che caratterizza la festività ed è diffuso in tutta Italia. I laboratori di pasticceria propongono innumerevoli dolci colombe. Ogni pasticceria o forno produce la sua colomba, ed ognuno ha una ricetta segreta. E’ un dolce di pasta morbida a forma di colomba, ricoperto da una glassa croccante arricchita con mandorle intere che decora la parte superiore. Immancabile dessert può essere servito con una crema all’inglese.

E a Pasqua, inoltre, per portare con voi il ricordo di questa giornata, verso mezzogiorno non perdetevi il solenne e unico suono delle campane del Duomo che echeggiano nel cielo di Firenze.

CONSIGLIO BONUS:

 

Per Pasqua lo chef Sandro Baldini, del nostro ristorante  Relais Le Jardin, ha ideato un menù speciale. Per assaggiare la Pasqua

Menù:

Salmerino affumicato in casa su misticanza agli asparagi

…………………..

Risotto alle fave fresche e santoregga con cruditès di gamberi di Mazara del Vallo

…………………..

Tortelli ripieni ai cardi al tartufo Bianchetto

…………………..

Agnello in due portate:

Costolette fritte servite con insalata di erbe aromatiche al mosto cotto

Rollè di coscia al forno su carciofi brasati

…………………..

Semifreddo al Vin Santo con meringa fiammata e sbriciolona ai cantucci

 

Selezione vini dalla nostra cantina

Prosecco Montellori Pas Dosé

Chianti Classico D.O.C.G Capotondo Castelvecchi

Vin Santo Castello del Grevepesa

 

Euro 80,00 iva inclusa per persona

 

Per informazioni e prenotazioni:

Tel: +39 055 245247 – concierge@regency-hotel.com   

visualizzazioni: 512




'Pasqua a Firenze, 6 idee per festeggiare' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Hotel Regency | Firenze, Italy Piazza M. D’Azeglio, 3 - 50121 Firenze- Tel. +39 055 245247 Fax +39 055 2346735 - info@regency-hotel.com