firenze rocks bianco

Firenze rocks e Summer Festival Rock, un estate di concerti in riva all’Arno

In giugno e luglio, Firenze sarà protagonista di un vero e proprio inno alla musica rock.

 

Con il Summer Festival Rock, e Florence Rock, grandi bands e protagonisti indiscussi della scena rock mondiale, i Radiohead e i Placebo, Jamiroquai, si alterneranno con gruppi alternativi e all’avanguardia come i Rajasthan Express.

 

Prima di parlare di questi grandissimi eventi, piace ricordare come la città che viene associata al Rinascimento e alle meraviglie del Quattrocento e Cinquecento, abbia nel suo DNA anche un passato recente di incredibili performances che videro protagonisti artisti come Patti Smith, Bruce Springsteen e i Radiohead e altri giganti della musica contemporanea.
Nel 1979, allo Stadio Franchi, una giovane Patti Smith, in contemporanea con l’uscita del suo ultimo album Easter, cantò davanti a migliaia di fans giovani e no, con la sua voce potente e incisiva, brani che appartengono ora alla storia del rock.

 

Chi partecipò all’evento non potrà scordare quella mitica estate e quel concerto che fu l’ultimo per l’artista, infatti la leggenda che aleggia sulla compositrice dice che fu talmente sconvolta dall’assedio incalzante dei suoi fan che atterrita e presa da un panico crescente, decise di non esibirsi più in pubblico.

 

Poi fu la volta di un altro grande: Bruce Springsteen, che più volte si esibì a Firenze, l’ultima nel 2012. Non deluse mai le aspettative di una folla impressionante, con le sue notevoli performance. La sua venuta fu costellata da tutti i classici dei concerti: sold out da mesi, stazionamenti sotto l’albergo del Boss, uscite impossibili perché nugoli di fans lo assediavano in cerca di vedere il loro “idolo”. Bruce cantò con la sua inconfondibile grinta i brani.
Nel 1987 fresca del suo successo mondiale, e già famosa , Madonna con il tour Who’s that girl, e con la hit La Isla bonita, in classifica per mesi, fece l’apparizione a Firenze, dopo lo “scandaloso” concerto di Torino, dove lanciò il suo grido “Siete caldi? Io lo sono”.

 

E altro, come faceva con grande cognizione del successo e dello scandalo. Con i suoi riccioli che ogni ragazzina dell’epoca cercava invano di imitare, capigliatura al vento, gonnellina e scarponcini, sexy e un po’ lolita, giocando con sesso e rockandroll, si presentò a migliaia di adolescenti e no, in delirio, allo Stadio. Madonna era un nome che richiamò a Firenze ragazzi da tutta Italia, servizi giornalistici si sprecarono, racconti di bivacchi in attesa di Miss Ciccone. Lo stadio esplose, lei fece il suo spettacolo e la città entrò nella storia del poprock.
I Radiohead sono legatissimi a Firenze, si può dire che la loro strada innovativa iniziò proprio a Firenze, nel 1994, quando si esibirono nel locali più trend e alternativi di Firenze. Alla Flog al Tenax, tempio di ogni innovazione e sound ricercati, tempi e toni giusti per l’epoca dark e soul, i Radiohead si presentarono con ‘Pablo Honey’, l’album del debutto, confermando in seguito il loro percorso di ricerca originale e colto. Fu davvero una grande stagione che dagli anni 70 alla fine del 90 in cu la città fu meta importante per i tour europei dei grandi artisti.
E poi, il silenzio? No, infatti quest’estate si rinnova l’appuntamento con i grandi concerti.

 

Due sono le manifestazioni: Firenze Rock e Firenze Summer Festival.

 

E di nuovo l’estate rock che mancava, con artisti come gli Aerosmith, i Cranberries, Jamiroquai e ovviamente i Radiohead, e altri eccellenti bands.
Pe r Firenze Rock dal 23 giugno al 25 saranno tre giorni di musica, presenti gli Aerosmith con l’ultimo tour live del gruppo, (così si dice) non a caso chiamato Aero-Vederci Baby, poi il 24 Eddie Vedder e i The Cranberries, e terminerà il 25 giugno con i System of a Down e Prophets of Rage, puro Metal per tutti gli adepti.
Per l’altra manifestazione, il Firenze Summer Festival che durerà fino a luglio, il 14 giugno i Radiohead, con la presenza dei i Rajasthan Express, che introdurranno alla musica del compositore israeliano Shye Ben Tzur. Continua l’estate rock con la band inglese che ha dominato le classifiche internazionali i Jamiroquai , che con 26milioni di dischi venduti hanno prodotto l’album funk più venduto di sempre e seguiranno a luglio, il 18, gli Arcade Fire. Una estate dunque piena di musica, che riporta a Firenze suoni e atmosfere care ai giovani e a chi giovane lo è nello spirito, nel carattere e nelle emozioni che non muoiono mai e nella creatività, che il volto scolpito dagli anni, ma vivo e sincero, di Patti Smith ci ricorda che la poesia e la musica sono inscindibili dalla nostra vita. E dunque God save the Rock.

 

 

visualizzazioni: 135




'Firenze rocks e Summer Festival Rock, un estate di concerti in riva all’Arno' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Hotel Regency | Firenze, Italy Piazza M. D’Azeglio, 3 - 50121 Firenze- Tel. +39 055 245247 Fax +39 055 2346735 - info@regency-hotel.com